14 ottobre 2019

Giornate FAI d’autunno Brescia riscopre il Museo della Breda Meccanica

Una straordinaria presenza, ben 500 i visitatori in 12 turni, hanno preso parte alle visite guidate nello storico stabilimento della Breda Meccanica Bresciana, che ha aperto le sue porte il 12 e 13 ottobre.

I due giorni dedicati alle bellezze dell'Italia solitamente di difficile accesso, sono promossi dalla delegazione Giovani del FAI di Brescia e ispirati al tema “Guerra e Pace”. I beni coinvolti, come lo stabilimento della ex-Breda oggi Leonardo Spa, sono tutti legati agli eventi della seconda guerra mondiale.

Durante la conferenza stampa del Fai di Brescia, tenutasi lo scorso 3 ottobre presso il Museo, Luciano Violante, presidente della Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine ha presentato il museo quale parte integrante del “Sistema Museale e Archivistico integrato”, a guida della Fondazione, i cui obiettivi – tra gli altri – sono coniugare i valori umanistici e i valori tecnologici, nonchè valorizzare e comunicare il vasto patrimonio storico e industriale dell’azienda.

I visitatori sono stai guidati, dai rappresentati del Gruppo Seniores e dai soci dell’Associazione Melara Onlus, in un percorso di fotografie e oggetti unici, preziose testimonianze della storia dello stabilimento e delle sue produzioni.

Parte integrante, nonché tratto distintivo del Museo, è il rifugio antiaereo di superficie costruito dall’azienda, luogo di riparo per migliaia di dipendenti durante i bombardamenti del ’44-‘45. Al suo interno i presenti hanno potuto rivivere, attraverso un sistema audio ed effetti luce, la simulazione di un bombardamento, un’esperienza unica dal forte impatto emotivo.

Condividi sui Social

Il Nostro Magazine

Civiltà delle Macchine

Ultimo numero Nuova Edizione
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy