21 October 2020

Al via la collaborazione tra Fondazione Leonardo-Civilta’ delle Macchine e Università Campus Bio-Medico di Roma

Siglato accordo per progetti di ricerca in ambito scientifico, ingegneristico, etico e sociale

ROMA, 21 OTTOBRE - Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine e l’Università Campus Bio-Medico di Roma hanno avviato una collaborazione didattica e scientifica su temi di comune interesse.

L’accordo, infatti, prevede la possibilità che Fondazione Leonardo-Cdm e il Campus Bio-Medico possano reciprocamente promuovere progetti di ricerca in ambito scientifico, ingegneristico, etico e sociale per favorire la conoscenza in aree prioritarie di interesse pubblico.

Con questa nuova collaborazione - siglata per la Fondazione dal Presidente Luciano Violante e dal Direttore Generale Raffaella Luglini, e per l’Università Campus Bio-Medico di Roma dal Rettore Raffaele Calabrò e dal Direttore Generale Andrea Rossi - Fondazione Leonardo intende continuare il suo impegno per favorire il dialogo con la società civile, le comunità e i territori attraverso la diffusione di conoscenze e competenze specialistiche utili alla crescita. L’obiettivo è sostenere e avviare iniziative, studi, ricerche e progetti di tipo culturale, scientifico-tecnologico e sociale per accrescere la consapevolezza e l’importanza dell’innovazione e delle tecnologie, stimolando anche il dibattito sull’impatto sociale e sui potenziali benefici che esse comportano.

Il Presidente di Fondazione Leonardo-Cdm, Luciano Violante, commenta: “Abbiamo già avviato una collaborazione con il Campus Bio-Medico sulla ricerca della Fondazione ‘Pandemia e Democrazia’. Con questa intesa, che ha dato ottimi risultati, riteniamo di poter andare avanti per intrecciare sempre più strettamente competenze tecnologiche e valori della persona”.

“Il nostro progetto formativo integrale, la scienza per l’uomo, trova piena compiutezza nel percorso tracciato assieme a Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine. Come Università impegnata nel preparare i giovani sulle grandi sfide del nostro tempo, dallo sviluppo sostenibile all’economica circolare, dalla salute globale alla gestione dei big data e all’intelligenza artificiale, l’impatto sociale delle nuove tecnologie sulla vita delle persone è un tema trasversale di grande interesse” sottolinea il Rettore dell’Università, Raffaele Calabrò.

Share on social networks

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Novembre 2020

L’ultimo numero dell’anno ha come focus principale l’impatto che il 5G avrà sulla nostra società: dagli sviluppi geopolitici alle sfide che le nuove tecnologie impongono alle democrazie. L’editoriale di Enrico Savio ci introduce alla nuova civiltà digitale; il tempo è al centro delle riflessioni, tra gli altri, di Gianfranco Pasquino, Lucetta Scaraffia e Tiziana Lippiello.

Museums System

The Leonardo museums bear exceptional witness to the technological and industrial memory and constitute an instrument of dialogue and constant sharing between the company and the territory. They were born out of the awareness that a large part of the industrial culture of our time is not only produced by the great cultural and educational institutions, but is also formed within companies. Living, dynamic structures, corporate museums represent a point of reference for communities and territories, centres of industrial culture open to visitors, researchers, students, economic and cultural operators.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy