27 May 2021

Firmato Protocollo tra Garante Privacy e Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine

Il Presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Pasquale Stanzione, e il Presidente della Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine, Luciano Violante, hanno sottoscritto un protocollo d’intenti per l’avvio di una reciproca collaborazione istituzionale.

L’Autorità e la Fondazione, infatti, sono chiamate ad affrontare, pur sotto profili diversi, le sfide connesse all’accelerazione dei processi di digitalizzazione e a stimolare il dibattito sugli effetti e i potenziali benefici che queste importanti innovazioni comportano per la società civile.

La cooperazione è volta alla realizzazione di attività di interesse comune relative in particolare alle implicazioni giuridiche delle nuove tecnologie e al loro impatto sulla protezione dei dati personali.

Tra le attività e i progetti di comune interesse che saranno realizzati va sottolineata, in primo luogo, la collaborazione del Garante ad un “Laboratorio sulla transizione digitale”, che la Fondazione sta costituendo. In tale ambito è prevista l’organizzazione di attività di analisi, studio, approfondimenti sui temi inerenti il digitale e l’intelligenza artificiale.

Con il protocollo, che ha la durata di due anni, l’Autorità e la Fondazione si impegnano anche a organizzare incontri periodici su materie di interesse comune e a promuovere campagne di informazione e attività formative.

Le modalità di svolgimento delle attività saranno definite di volta in volta con specifici accordi tra le parti.

Roma, 27 maggio 2021

Share on social networks

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Maggio 2021

Per ricostruire il paese serve un nuovo rapporto tra testa e mani. Per far ciò è necessario superare il gap formativo esistente tra le competenze scientifiche e quelle umanistiche. Il secondo numero del 2021 di Civiltà delle Macchine è dedicato alle prospettive che si aprirebbero con una trasformazione degli istituti tecnici in licei tecnologici, strumenti fondamentali per il perseguimento di un nuovo umanesimo digitale. Sono intervenuti, tra gli altri, Danco Singer, Marianna Madia, Barbara Frandino, Luciano Floridi, Paolo Crepet, Francesco Palmieri e Antonio Manzini.

Museums System

The Leonardo museums bear exceptional witness to the technological and industrial memory and constitute an instrument of dialogue and constant sharing between the company and the territory. They were born out of the awareness that a large part of the industrial culture of our time is not only produced by the great cultural and educational institutions, but is also formed within companies. Living, dynamic structures, corporate museums represent a point of reference for communities and territories, centres of industrial culture open to visitors, researchers, students, economic and cultural operators.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy