30 January 2020

Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine e Università Bocconi firmano la convenzione su IA regolazione dei nuovi media e disruptive technologies

Milano – 30 gennaio 2020. La Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine e l’Università Bocconi hanno sottoscritto oggi una convenzione in tema di intelligenza artificiale, regolazione dei nuovi media e disruptive technologies. L’obiettivo è di promuovere la ricerca relativa all’impatto che l’IA e le tecnologie digitali e algoritmiche hanno sul fenomeno giuridico, nonché i possibili ambiti e modelli di regolazione.

L’accordo, firmato dal Presidente della Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine, Luciano Violante e dal Rettore dell’Università Bocconi, Gianmario Verona, consolida l’impegno della Fondazione con il mondo accademico per accrescere la consapevolezza e la rilevanza del ruolo dell’innovazione e delle tecnologie per la società civile.

“La convenzione prevede ricerche e seminari congiunti per intrecciare le competenze tecnologiche con quelle giuridiche di varia natura - ha spiegato il Presidente Violante - è un importante passo avanti verso la definizione di principi di governance nella società digitale”.

La Fondazione Leonardo - Civiltà delle Macchine, inoltre, pubblicherà all’interno della “Rivista di diritto dei media”, quadrimestrale online, specializzata in innovazione scientifica, tecnologie digitali e diritto, saggi di esponenti del mondo accademico e delle imprese.

Share on social networks

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Marzo 2020

Il primo numero del 2020 è un focus dedicato allo spazio, alle questioni giuridiche derivanti dalla diffusione di nuovi soggetti coinvolti nel settore spaziale, alle problematiche relative alla sicurezza, alla sostenibilità legata alla presenza di un alto numero di satelliti in orbita, nonché alle opportunità di crescita della Space Economy.

Museums System

The Leonardo museums bear exceptional witness to the technological and industrial memory and constitute an instrument of dialogue and constant sharing between the company and the territory. They were born out of the awareness that a large part of the industrial culture of our time is not only produced by the great cultural and educational institutions, but is also formed within companies. Living, dynamic structures, corporate museums represent a point of reference for communities and territories, centres of industrial culture open to visitors, researchers, students, economic and cultural operators.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy