26 July 2019

L'alfabeto delle stelle. Beatrice Midollini, il suo pezzo di cielo

Il firmamento è stato sempre fonte d’ispirazione per poeti, scienziati e innamorati, interpreti di una realtà che appartiene all’umanità intera e al cuore di tutti: il cosmo.

Non importa se nella notte di San Lorenzo non vedrò stelle cadenti: io ho toccato una cometa. Un viaggio di 6 miliardi e mezzo di km, lungo 10 anni. Ecco, Rosetta si è messa in orbita, Philae è sceso sulla superficie.
C’ero anch’io. C’eravamo tutti. E poi, siamo rimasti lì per un bel po’, a farci selfie e a raccontarci di noi. Anche quest’anno le stelle cadenti si immoleranno sfolgorando in cielo. Poi non saranno più.
La mia cometa, invece, tornerà da queste parti. Ancora e ancora e ancora. Si può desiderare di più?

Beatrice Midollini,

Progetti Ricerca e Sviluppo Leonardo Company, già Product Manager unità di Robotica e Automazione Spaziali della missione Rosetta

Risultati immagini per gif cometa rosetta

Share on social networks

Our Magazine

Civiltà delle Macchine

Last issue New Edition
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy