10 August 2019

L'Alfabeto delle Stelle. Gianbattista Vittorioso, il suo pezzo di cielo

Il firmamento è stato sempre fonte d’ispirazione per poeti, scienziati e innamorati, interpreti di una realtà che appartiene all’umanità intera e al cuore di tutti: il cosmo

Non si vedono stelle stasera sul cielo del Prater, a Vienna. È agosto. “Quella” notte era una notte di fine maggio. Io non c’ero. Me le ha raccontate mio padre. Fin da quando ero bambino. E quella volta che le abbiamo riviste insieme a Madrid. Le stelle viste e le stelle raccontate. Le stelle sognate. Le stelle inseguite in sella ad una bicicletta e quasi toccate nell’altezza delle notti dolomitiche. Le stelle tra il Vesuvio e il mare. Centocinquanta stelle e le stelle marine. La scia di una stella cadente vista attraverso gli occhi di una ragazza che oggi illumina il cielo e le strade di Roma. E di ogni città.

Gianbattista Vittorioso,

Napoletano, classe 1978. Dirigente di Leonardo. Amante dell'Inter, della bicicletta, di Francesco De Gregori e Vasco Brondi

Share on social networks

Our Magazine

Civiltà delle Macchine

Last issue New Edition
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy