03 June 2021

Fondazione Leonardo-CdM e Fondazione Ansaldo partecipano a “La Notte degli Archivi”

L’archivio storico OTO Melara, quello di Agusta e il Centro Documentazione Storica del Museo dell’Industria Aeronautica Leonardo - parte del Sistema Museale e Archivistico Integrato coordinato dalla Fondazione Leonardo-Civiltà delle Macchine - insieme alla Fondazione Ansaldo di Genova partecipano a “La Notte degli Archivi”. L’evento inaugura Archivissima – Festival degli Archivi 2021, con un programma di contributi on-line e iniziative in presenza fruibili a partire dalle 18.30 del 4 giugno.

Il tema di quest’anno è “generazioni”: un invito a guardare al patrimonio archivistico in prospettiva, in un’ottica di continuità e costante trasformazione nel corso del tempo. La manifestazione, che si svolgerà dal 4 al 9 giugno, aperta per la prima volta anche alle reti archivistiche e alle realtà europee, vede la partecipazione di tre archivi di Leonardo che, partendo dal medesimo tema, raccontano il passato storico industriale offrendo tre diverse letture tematiche.

L’Archivio storico OTO Melara di La Spezia presenta un documentario per scoprire il film industriale “Storia di un uomo e di un M 113 (1965), conservato nel Fondo Restani della cineteca dell’Archivio, un passaggio ideale tra due generazioni: quella adulta, ricca di esperienza e “saper fare” rappresentata dalla figura paterna, e quella più giovane, desiderosa di apprendere, interpretata dal figlio apprendista. Nel video frammenti originali del film si alternano a due interviste realizzate alla produttrice Marina Piperno e ad Armando Maccione, ex dipendente OTO Melara assunto nel 1962. Un intreccio di narrazioni tra passato e presente attraverso notizie, curiosità e testimonianze inedite.

Un secolo di Agusta: due generazioni di elicotteri a confronto è, invece, il titolo del video prodotto dall’Archivio storico Agusta di Cascina Costa (VA), che esplora il passaggio generazionale nell’evoluzione tecnologica tra due modelli emblematici che hanno contraddistinto la storia aziendale: l’AB47, prima macchina costruita in Agusta a partire dal 1953 e il convertiplano AW609, che rappresenta la sintesi tra la versatilità operativa dell’elicottero e i vantaggi prestazionali propri dell’aeroplano. Partendo da girati prodotti in occasione del centenario dell’Agusta nel 2007, si ripercorreranno, attraverso foto d’epoca, volti dei fondatori e paesaggi industriali in costante cambiamento, due diversi momenti storici dell’azienda nel passaggio dalla gestione familiare a quella manageriale, altamente industrializzata.

Infine, con il webinar “100 anni di volo a Torino, tre generazioni di progettisti”, l’evoluzione della progettazione tecnica nell’industria aeronautica del capoluogo piemontese si snoderà lungo un arco cronologico che va dagli inizi fino ai giorni d’oggi. Dal progetto disegnato a mano, all’utilizzo di sofisticati software la narrazione metterà al centro il passaggio dal tecnigrafo alla realtà aumentata applicata alla progettazione. Questo evento, in particolare, sarà trasmesso in diretta streaming alle ore 19 del 4 giugno sul sito de “La Notte degli Archivi”.

La Fondazione Ansaldo, giunta al terzo anno di adesione alla manifestazione, presenterà il video dal titolo “Il talento attraverso le generazioni: gli Ansaldo” per ripercorrere, tramite i documenti dell’archivio familiare “Giovanni Battista Ansaldo”, le storie di quattro generazioni di esponenti della famiglia, mettendo in risalto il contributo che ciascun protagonista ha dato alla storia di Genova e non solo.

Per partecipare al webinar “100 anni di volo a Torino, tre generazioni di progettisti”, segui sul sito de “La Notte degli Archivi” la diretta streaming dalle ore 19 del 4 giugno.

Per guardare il documentario dell’Archivio storico di OTO Melara, vai sul sito de “La Notte degli Archivi” a partire dalle 18.30 del 4 giugno.

Per vedere il video dell’Archivio storico Agusta, vai sul sito de “La Notte degli Archivi” a partire dalle 18.30 del 4 giugno.

Per vedere il video della Fondazione Ansaldo, vai sul sito de “La Notte degli Archivi” a partire dalle 18.30 del 4 giugno.

Share on social networks

Articoli Correlati

Video04 June 2021

Webinar "100 anni di volo a Torino, 3 generazioni di progettisti" 4 giugno ore 19.00

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Maggio 2021

Per ricostruire il paese serve un nuovo rapporto tra testa e mani. Per far ciò è necessario superare il gap formativo esistente tra le competenze scientifiche e quelle umanistiche. Il secondo numero del 2021 di Civiltà delle Macchine è dedicato alle prospettive che si aprirebbero con una trasformazione degli istituti tecnici in licei tecnologici, strumenti fondamentali per il perseguimento di un nuovo umanesimo digitale. Sono intervenuti, tra gli altri, Danco Singer, Marianna Madia, Barbara Frandino, Luciano Floridi, Paolo Crepet, Francesco Palmieri e Antonio Manzini.

Museums System

The Leonardo museums bear exceptional witness to the technological and industrial memory and constitute an instrument of dialogue and constant sharing between the company and the territory. They were born out of the awareness that a large part of the industrial culture of our time is not only produced by the great cultural and educational institutions, but is also formed within companies. Living, dynamic structures, corporate museums represent a point of reference for communities and territories, centres of industrial culture open to visitors, researchers, students, economic and cultural operators.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy