23 luglio 2019

L'Alfabeto delle Stelle. Elena Stancanelli, il suo pezzo di cielo

Il firmamento è stato sempre fonte d’ispirazione per poeti, scienziati e innamorati, interpreti di una realtà che appartiene all’umanità intera e al cuore di tutti: il cosmo

Le stelle non esistono, neanche Asher. Sta vicino a Venere, a volte è lontanissima e scompare. Poi di colpo luccica, soprattutto quando pensavi che era buio, tutto. È addirittura più facile tenere gli occhi chiusi, se vuoi vedere Asher. Camminare sulla spiaggia, accarezzare un cane. Puoi sognarla, molti la sognano. Ma non puoi guardarla a lungo, né cercarla nello stesso punto in cui l’hai vista l’ultima volta. D’estate appare proprio sopra la linea che divide il cielo dal mare, ma per quanto tu possa nuotare veloce è difficile raggiungerla. Tranne se nuoti a dorso o meglio ancora se ti distrai e non nuoti per niente. Allora è possibile che tu ci sbatta contro, dove galleggia tra le onde, come un pesce d’oro.

Elena Stancanelli,

scrittrice, il suo ultimo libro è "Venne alla spiaggia un assassino" ed. La Nave di Teseo

Condividi sui Social

Il Nostro Magazine

Civiltà delle Macchine

Ultimo numero Nuova Edizione
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy