30 novembre 2020

Civiltà delle Macchine n°4 2020

Il numero della rivista è incentrato sulla rivoluzione digitale avviata dalla nuova rete

In queste ore è uscito l’ultimo numero dell’anno di “Civiltà delle Macchine”, il primo sotto la direzione di Antonio Funiciello. Il focus della Rivista è incentrato sul 5G. In che modo lo sviluppo delle reti di quinta generazione modificherà gli equilibri geopolitici e la nostra quotidianità? Nella sezione centrale, la Rivista indaga gli aspetti – sia collettivi che individuali – di quella che si prospetta essere una vera e propria rivoluzione nel campo della comunicazione e non solo.

Nel suo editoriale, Enrico Savio, Chief Strategy and Market Intelligence Officer di Leonardo, preconizza l’inevitabile rimodellamento della struttura dei rapporti sociali, economici, politici e internazionali ad opera della digitalizzazione globale, l’ultima rivoluzione post-industriale. Il passaggio dalla civiltà delle macchine alla civiltà digitale pone infatti il problema della gestione dei dati: riusciranno le democrazie a trovare un equilibrio tra libertà e controllo?

Moltissimi i contributi sulla rivoluzione digitale avviata dal 5g, tra questi Francesco D’Arelli ripercorre l’importanza della “terra” nella cultura cinese, portandoci lungo la Via della Seta; la geopolitica del 5G incontra il “capitalismo politico” nell’articolo di Alessandro Aresu; l’intervista a Franco Bernabè. Nel solco della tradizione della storica Rivista, anche due conversazioni con gli scrittori Paolo Giordano e Antonio Pennacchi.

Chiudono l’ultima sezione della rivista i saluti al direttore Peppino Caldarola di due amici, Maddalena Tulanti e Massimo D’Alema.

Clicca qui per leggere e scaricare la rivista

Condividi sui Social

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Novembre 2020

L’ultimo numero dell’anno ha come focus principale l’impatto che il 5G avrà sulla nostra società: dagli sviluppi geopolitici alle sfide che le nuove tecnologie impongono alle democrazie. L’editoriale di Enrico Savio ci introduce alla nuova civiltà digitale; il tempo è al centro delle riflessioni, tra gli altri, di Gianfranco Pasquino, Lucetta Scaraffia e Tiziana Lippiello.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica e tecnologica del Gruppo.

Con il patrimonio industriale che custodiscono, i Musei e gli Archivi vogliono essere un punto di riferimento culturale per rafforzare l’identità di Gruppo e promuoverla come valore all’esterno.

Il Sistema Museale intende diffondere quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, i musei e gli archivi sono strumenti per la permanenza di una storia nella società, conservandone e tramandandone i valori. Come ponti immaginari da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy