22 marzo 2019

Explore.
Sulla Luna e oltre

Il 21 luglio 2019 ricorrerà il cinquantesimo anniversario del primo uomo sulla Luna e, per l’importante ricorrenza, National Geographic e GEDI S.p.A., con la collaborazione dell’Agenzia Spaziale Italiana, hanno curato presso Palazzo Blu (Pisa) la mostra “Explore. Sulla Luna e oltre” (22 marzo – 21 luglio 2019).

La Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine ha contribuito alla mostra portando alcuni tra gli esempi più significativi dell’eccellenza aerospaziale italiana, uno su tutti, sul quale si è soffermato il Direttore Generale della Fondazione Lorenzo Fiori durante il suo discorso inaugurale, è la missione Rosetta dell’ESA (European Space Agency), che ha trasportato il lander Philae. Rosetta è stata la prima missione spaziale che ha consentito di posarsi sulla superficie di una cometa, la 67P, il 12 novembre 2014.

Da questa missione e dai suoi esempi di innovazione assoluta l’Ing. Fiori ha ricordato il driller (la trivella) progettato da Leonardo S.p.A. che ha consentito di carotare la superficie della cometa e contribuire alla raccolta di elementi utili a comprendere l’origine dell’universo. Questa innovazione è andata ulteriormente avanti. L’Ing. Fiori ha citato la missione che cercherà tracce di vita su Marte a partire dal prossimo anno, o quella che nel 2023 cercherà acqua sulla Luna, entrambe grazie a una trivella di nuova generazione.

Soltanto coltivando il passato si può costruire un futuro più appassionante e la mostra “Explore. Sulla Luna e oltre” racconta un bellissimo passato proiettato nel futuro.

Condividi sui Social

Il Nostro Magazine

Civiltà delle Macchine

Ultimo numero Nuova Edizione
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy