27 luglio 2020

Il prototipo X616 dell’M-346 va a Volandia

  • Di Luca La Cavera

Nei giorni scorsi si è felicemente conclusa l'operazione di trasferimento del prototipo M-346 C.P. X616 dallo stabilimento Divisione Velivoli di Leonardo, a Venegono, al Museo del Volo “Volandia”, a Somma Lombardo. Dopo essere stato restaurato presso la sede museale, verrà esposto al pubblico assieme ad altri prototipi e velivoli che hanno fatto la storia dell’aviazione nel nostro Paese.

Questo è l’ultimo di una lunga serie di viaggi compiuti da questo velivolo che ha contribuito in modo sostanziale allo sviluppo e alla certificazione dell’M-346, eseguendo in tutto il mondo centinaia di voli di prova, missioni di valutazione e demo fin dal 16 maggio del 2005.

Il prototipo è caratterizzato da una sua propria configurazione, detta “prototipica”, con il carrello dell’AMX per mitigare la fase inziale di sviluppo e con un’estesa strumentazione FTI (Flight Test Instrumentation) per consentire di effettuare l’espansione dell’inviluppo di volo, sia in termini di quota e velocità che di carichi e flutter.

Il trasferimento è stato possibile grazie ad un accordo tra la Divisione Velivoli di Leonardo ed il Museo del Volo “Volandia” e grazie al supporto e alla collaborazione di tante persone che compongono il team di lavoro ora chiamato a predisporre il prototipo per l’esposizione nel Museo.

Sicuramente l’X616 sarà una delle future attrattive di Volandia e diventerà motivo in più per visitare uno spazio espositivo che raccoglie le testimonianze di tanta storia industriale aeronautica del nostro Paese.

Condividi sui Social

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Maggio 2020

Quali saranno le conseguenze economiche, politiche e sociali della pandemia? È questo il focus del nuovo numero della rivista che vede gli interventi, tra gli altri, di Chiara Saraceno, Michele Fusco,Emanuele Felice e Francesco Grilllo. In apertura, inoltre, l’intervista al premio Nobel della fisica 2019 Didier Queloz.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, adiacenti ai siti produttivi. Con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica, industriale e tecnologica, i musei vogliono essere un punto di riferimento culturale per le nuove generazioni e per i territori in cui sono situati.

Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, il ‘Sistema Museale’ intende essere uno strumento di conoscenza di quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Come un immaginario ponte da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy