22 gennaio 2020

“L’altra specie: rapporti tra IA e intelligenza naturale" conversazione con Roberto Cingolani

  • Di Francesco Pontorno

“L’altra specie: rapporti tra I.A. e intelligenza naturale”, Roberto Cingolani apre il ciclo di conferenze “Il futuro è uno spazio ospitale”

Uomo: sei atomi, tre miliardi e mezzo di anni di evoluzione, grande potenza di calcolo, capacità di compiere azioni complesse.
Robot: trenta atomi, cinquant’anni di corsa alla miniaturizzazione dell’elettronica, grande potenza di calcolo, capacità di compiere azioni complesse.
Uomo e computer, biologico e digitale, sembravano così simili all’inizio della lezione di Roberto Cingolani, Chief Technology & Innovation Officer di Leonardo. Ma era un espediente retorico, ancora qualche slide e avremmo scoperto le enormi differenze ontologiche tra “noi” e “loro”. L’uomo è infatti un essere biochimico complesso (e proprio qui sta tutta la forza della nostra poesia), insostituibile, mentre computer e robot sono macchine replicabili da utilizzare solo quando serve, anche per ragioni di equilibrio ambientale e di sostenibilità. Come ha spiegato da Cingolani attraverso le straordinarie riflessioni sulle frontiere della medicina, il lavoro del futuro e la metabolizzazione dei processi di innovazione. Risposte chiare, tecniche ma profondamente umane, su come governare la tecnologia e l’intelligenza artificiale.

Guarda il video integrale

Conversazione con Roberto Cingolani - "L'altra specie:rapporti tra IA e intelligenza naturale"

Condividi sui Social

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Maggio 2020

Quali saranno le conseguenze economiche, politiche e sociali della pandemia? È questo il focus del nuovo numero della rivista che vede gli interventi, tra gli altri, di Chiara Saraceno, Michele Fusco,Emanuele Felice e Francesco Grilllo. In apertura, inoltre, l’intervista al premio Nobel della fisica 2019 Didier Queloz.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, adiacenti ai siti produttivi. Con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica, industriale e tecnologica, i musei vogliono essere un punto di riferimento culturale per le nuove generazioni e per i territori in cui sono situati.

Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, il ‘Sistema Museale’ intende essere uno strumento di conoscenza di quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Come un immaginario ponte da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy