19 novembre 2020

Tempi Moderni 2030 - Napoli Universale

Fondazione Leonardo Civiltà delle Macchine, insieme con Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, promuove il ciclo di incontri Tempi Moderni 2030, per investigare le problematiche sulla deindustrializzazione e individuare, di fronte alle sfide della pandemia, nuovi indirizzi di sviluppo. Dopo il primo appuntamento di Genova - che si è svolto lo scorso 29 ottobre in diretta dall’Archivio di Stato della città - il ciclo di incontri prosegue con Napoli e Taranto; le tre città che, più di altre, rappresentano la cartina tornasole dei problemi aperti dalla scomparsa dell’Italia industriale.

L’evento, Napoli Universale, si è svolto con il supporto di Foqus Fondazione Quartieri Spagnoli Onlus, giovedì 19 novembre alle 17.30, in diretta streaming sul sito e sui canali social di Fondazione Leonardo Civiltà delle Macchine

Nella realtà delle economie avanzate, la conoscenza e il sapere sono diventati parte fondamentale del processo di produzione. La storia industriale di Napoli ha ormai due secoli, nei quali la città è diventata il più importante centro industriale del Sud Italia. Oggi, stenta però a cogliere le opportunità imprenditoriali aperte dalla rivoluzione digitale e dalle tecnologie della quarta rivoluzione industriale. Il rilancio della città passa invece da una maggiore valorizzazione della knowledge economy, favorendo la creazione di un sistema dell’innovazione capace di mettere insieme la formazione e la ricerca accademica con la cultura di impresa.

Condividi sui Social

Articoli Correlati

Video29 ottobre 2020

Tempi Moderni 2030 - Le onde dello sviluppo

Ultimo numero Civilità della Macchine

La Rivista - Civiltà delle Macchine

Febbraio 2021

Il primo numero del 2021 è un viaggio linguistico nella parola democrazia. Le quattro sezioni della rivista analizzano le diverse sfumature del rapporto tra il regime democratico e le sue possibili declinazioni in campo poetico, politico, economico e scientifico. Sono intervenuti, tra gli altri, Valerio Magrelli, Andrea Cortellessa, Angelo Panebianco, Sofia Ventura, Pietro Reichlin, Valeria Termini, Marcella Panucci, Laura Boella e Antonio Pascale.

Sistema Museale

Il Sistema Museale Integrato si presenta quale realtà unica in Italia comprendente musei, archivi storici e altre realtà espositive proprietà di Leonardo, con l’obiettivo di valorizzare e comunicare la memoria storica e tecnologica del Gruppo.

Con il patrimonio industriale che custodiscono, i Musei e gli Archivi vogliono essere un punto di riferimento culturale per rafforzare l’identità di Gruppo e promuoverla come valore all’esterno.

Il Sistema Museale intende diffondere quell’evoluzione tecnologica che è parte del presente e soprattutto del nostro futuro. Promossi da volontari e seniores, per rivolgersi in particolar modo ai giovani, i musei e gli archivi sono strumenti per la permanenza di una storia nella società, conservandone e tramandandone i valori. Come ponti immaginari da attraversare, qui si racconta quel progresso di cui, ancora oggi, Leonardo è protagonista.

Leggi Tutto
Copyright © 2019 Leonardo S.p.A. Privacy & Cookie Policy